Browsing Tag

alice from wonderland

Recensioni

Alice From Wonderland di Alessia Coppola – Recensione

23 Febbraio 2016

Ciao a tutti lettori,

oggi vi parlo di un libro che avevo in wishlist da tempo e che finalmente ho avuto modo di leggere e soprattutto apprezzare. Ringrazio di cuore Alessia per avermene fatto dono. Sto parlando di Alice from Wonderland, la rivisitazione della ormai celebre storia di Lewis Carroll.

Alice from wonderland alessia coppola

Pagine 279 – Cartaceo 9,90 – Ebook 2,99 – Dunwich Edizioni

Trama:

Alice non sa più chi è. E’ una ragazzina impaurita e sola, in un mondo, quello reale, a lei sconosciuto. Non sa nemmeno come si chiama, non lo ricorda più. Finché una coppia, i Richardson, non decide di portarla a casa con sé per prendersi cura di lei. Lei si lascia guidare, lascia che si prendano cura di lei perché sono amorevoli e non si oppone neanche quando iniziano a chiamarla Astrid, come la loro defunta e adorabile figlia. Ma pian piano, suoni, colori, piccoli brandelli di ricordo, tornano a bussare pretendendo che lei li riconosca. Quando incontrerà Edmund, un aiuto Cappellaio, i ricordi la aggrediranno all’improvviso… lei è Alice e viene da Wonderland…

Tutto mi aspettavo da questo romanzo meno la storia che mi sono trovata davanti. L’autrice ha cercato di lasciare i personaggi di Wonderland tutti un po’ matti, perché è quello che li caratterizza ma allo stesso tempo li sublima.

Alice è tante personalità diverse perché le capita spesso di dimenticare a causa delle ardite trame di un altro personaggio a noi molto noto della storia di Carroll, ma che non posso e non voglio rivelarvi altrimenti vi rovinerei la meraviglia che ho provato io leggendo.

Spesso mi sono sentita confusa e sbigottita come Alice dinnanzi ad eventi che non comprendevo. Alessia, l’autrice, è stata davvero brava a centellinare le informazioni e a immetterci direttamente nelle situazioni senza nessun preavviso perché così ha messo alla prova anche le nostre reazioni.

La poesia, i colori, la follia di Wonderland non ci mancheranno, non ci mancherà lo scritto originario perché pur avendo in comune i personaggi, l’autrice crea una situazione del tutto nuova e singolare ma ci regala altresì le stesse emozioni di stupore.

I personaggi principali, Alice, lo Stregatto, il Bianconiglio, Il Cappellaio, il Brucaliffo ecc… saranno tutti nel mondo reale perché così ha voluto l’autore Lewis Carroll e cercheranno di vivere una vita normale, regolare. Ma quando Lewis verrà a mancare, il loro equilibrio crollerà miseramente e tutti loro arrancheranno, vivranno la vita a morsi.

Cosa rende speciali i personaggi nel mondo reale e dunque in questa versione di Alessia Coppola?

Proprio la loro umanità: vivono la vita come se a regolarla ci fosse la legge del contrappasso, si ritrovano in un ruolo diametralmente opposto: i più forti vengono costretti a vivere da deboli e viceversa. E’ come se venisse data loro la possibilità di riscattarsi dal rigido ruolo che la storia imponeva loro e questo ha poi attivato un processo di maturazione e crescita ben diverso da quello che ci saremmo aspettati dal personaggio.

Ho sottolineato vari paragrafi sopratutto quelli relativi all’amore che sboccia pian piano tra Alice ed Edmund perché sono teneri e poetici, autentici.

Infine, quando i personaggi tutti insieme dovranno cooperare per uscire da una situazione di pericolo/cambiamento possiamo anche apprezzare la dinamicità, gli scambi di battute, l’ilarità, il sentimentalismo…

Dovete conoscere il mondo di Alice di Alessia Coppola perché è davvero interessante e ben delineato, fantasioso, insomma meraviglioso.

Buone lettureeeeeeeee

 

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com