Recensioni

Recensione “Il canto delle ombre” di Camilla Morgan Davis

18 aprile 2012

Zero91
15,00 euro
216

Buona sera a tuttiiiiiiiii!!!
Rieccomi, come promesso, con una nuova recensione!

Secondo volume di una trilogia.
Ho letto, ahimè, giusto il secondo e già rimpiango di aver perso il primo volume.

Conoscete ormai le mie remore in fatto di saghe, trilogie, quadrilogie ecc ma ho ceduto perchè il tema dei licantropi mi incuriosiva e, a mia volta, avevo sentito parlare bene di questa autrice.

Trama:
(attenzione spoiler)
Ren, un licantropo, viene tenuto prigioniero da Beatrice, una donna spietata e senza scrupoli madre dello stesso Ren(di cui egli è ancora inconsapevole). Ella sta cercando un licantropo forte dal punto di vista fisico per attuare il suo piano. Odia profondamente i licantropi considerandoli una creazione diabolica, un abominio. Maila è, anche lei, un licantropo, la Prescelta. Ren e Maila si amano ma il loro amore è proibito. Nonostante tutto Maila deve trovare assolutamente Ren senza il quale non può vivere. Anche lei però sarà oggetto di uno spietato piano che una Velatrice sta per attuare contro di lei.

Narrazione intricata ma precisa. Gli ordini, le gerarchie, i personaggi sono fantasiosi ma ben studiati. Il linguaggio, lo stile, assolutamente ammalianti. Con parole dalla musicalità incantevole e un linguaggio poetico anche per descrivere situazioni tragiche, il lettore ne sarà piacevolmente colpito.

Un plauso sicuramente a questa autrice che dimostra di avere una conoscenza soprattutto classica (questo è quello che ne ho dedotto ma non ne ho conferme). Infatti spesso la mia memoria mi ha riportato alle immagini dell’aldilà che spesso troviamo nell’Odissea o nell’Eneide. Anche i personaggi hanno quel sapore tipico della letteratura classica.

Il tutto è contornato da uno scenario oscuro, buio. Esso rispecchia sicuramente lo stato d’animo dei protagonisti che stanno vivendo una situazione difficile, di abbandono, di ansia, di lontananza.

Il lettore non può non stabilire un rapporto empatico con i protagonisti, vivendo la loro stessa ansia e la loro stessa paura. Inoltre non può ignorare la frenesia che impossessa di lui, leggendo soprattutto l’ultima parte per conoscere il destino di Maila e Ren.

Onestamente non ho trovato difficoltà a collegare le fila del discorso nonostante la pecca di non aver letto il primo capitolo, ma rimpiango amaramente di non averlo letto. Certo, nulla è irreversibile, ma mi sarebbe piaciuto gustarmi ad esempio la parte dell’innamoramento dei due personaggi.

Attenderò con ansia l’uscita dell’ultimo capitolo e nel frattempo recupererò certamente il primo.

Consigliatissimo!
Un abbraccio, a presto!
Buone lettureeeeeeeeeeee

Ps: un ringraziamento speciale va alla Zero91 per avermi inviato questo libro!!!Grazie grazie grazie!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com