Recensioni

Recensione di “Il domani che verrà” John Marsden

21 Settembre 2011
Ciao a tutti amici!
Oggi parliamo di un libro che vi avevo presentato sia nell’anteprima che in una puntata In my mailbox.

Dunque devo dire che di primo acchito il libro non mi convinceva. Aveva “quel non so che” che mi lasciava addosso una strana sensazione di insoddisfazione.
Ma per fortuna non mi sono lasciata prendere da questa sensazione.
In seguito ho capito e ho saputo delinearla meglio.
E’ sicuramente uno di quei libri abbastanza validi ma che, nonostante possa essere letto da tutti, è, a mio parere, prettamente adatto ad un pubblico giovane. Per una 26enne come me, potrebbe rivelarsi certamente una buona lettura ma stilisticamente, dal punto di vista del ritmo, non è appagante al 100%.
Ecco cosa non mi andava giù. Il libro mi interessava ma lo stile, per me, non era abbastanza. Troppo semplice. 
Attenzione!
…non banale … semplicemente scorrevole.
Però devo dire anche che, nella secondo metà, quando il gruppetto di ragazzi inizia a affrontare da protagonista la situazione, la lettura prende letteralmente “velocità”. 
Tutto il meccanismo si muove e sembra precipitare in un percorso in cui il lettore è a caccia di informazioni, di delucidazioni.
Essendo il primo libro di una serie,(The tomorrow series) pare rivelare abbastanza, ma dosa con parsimonia gli elementi così da lasciare spazio ai prossimi volumi, stuzzicando il lettore.
Trama:
Siamo in Australia. Ellie e i suoi amici decidono di andare in campeggio per esplorare una località chiamata “L’inferno” sulla quale circolano strane voci. Ma il vero inferno inizia quando i ragazzi, rientrando, si accorgono che in città c’è qualcosa che non quadra: essa è deserta, gli animali domestici morti o moribondi e non riescono a spiegarsi come tutto ciò sia possibile. I ragazzi cercheranno di organizzarsi per scoprire la verità e allo stesso tempo salvare le loro vite da quella che sembra una vera e propria invasione nemica.
Il racconto viene affidato alla voce di Ellie, designata dai compagni per questo ruolo con il compito di lasciare le loro memorie ai posteri. 
La parte che più mi ha interessata non era tanto quella affidata alla voce di Ellie ma ai dialoghi dei ragazzi. E’ lì che vengono fuori delle riflessioni sulla vita che ritengo a tratti illuminanti. 
Mi ha colpito la definizione sul coraggio che a tutta prima sembra scontata ma in realtà è molto profonda. 
Ellie dice, riferendosi alla sua amica, che il coraggio che sta dimostrando è autentico perché lo sta tirando fuori nonostante abbia una paura matta. Dunque (rifletto) effettivamente , il coraggio è autentico solo in questo caso, mentre di solito ci riteniamo coraggiosi quando ci gettiamo in una situazione nonostante le nostre incertezze. Non è  quindi il dubbio o la titubanza la scintilla che innesca il coraggio ma la vera e propria PAURA.

Non so se sono riuscita a spiegarmi come volevo.
Tuttavia ritengo questo libro ottimo per la formazione dei ragazzi, per questo si merita un 8 pieno!
Non mi resta che lasciarvi la scheda del libro e augurarvi delle..
                                                                                                             buone lettureeeeeeeee!!!

Scheda libro:
Titolo: Il domani che verrà
Autore: John Marsden
Editore: Fazi
Prezzo: 14.90 euro
Pagine: 256
Uscita: 15/09/2011

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com