Recensioni

Midnight sun- Stephenie Meyer

8 Novembre 2020

Buonasera cari lettori!

Il mio pensiero era fisso su questa recensione! Finalmente posso dedicarmi.

Avevo accennato qualcosina nelle storie Instagram ma adesso vediamo di dire qualcosa di più completo e preciso.

24 Settembre 2020 782 pagine Fazi editore costo: 19,00 euro

Sinossi:

«Vedevo benissimo quanto sarebbe stato facile innamorarsi di lei. Esattamente come cadere: senza sforzo. Impedirmi di amarla era l’opposto, era arrampicarmi su uno strapiombo, una mano dopo l’altra, un’impresa estenuante, come se possedessi soltanto le forze limitate di un umano».
Quando Edward Cullen e Bella Swan si sono incontrati in Twilight, una storia d’amore destinata a diventare iconica ha avuto inizio. Ma finora questa storia è stata raccontata soltanto dal punto di vista di Bella. Finalmente, i lettori possono conoscere la versione di Edward in quest’attesissimo nuovo romanzo, Midnight Sun.
Vissuta nei panni del bellissimo vampiro, questa storia assume una veste tutta nuova, decisamente più cupa. L’incontro con Bella è la cosa più spaventosa e più intrigante che gli sia mai successa nella sua lunga vita da vampiro. Mentre apprendiamo nuovi, affascinanti dettagli sul suo passato, capiamo perché questa sia la sfida più difficile della sua esistenza. Come può seguire il suo cuore, se ciò significa mettere Bella in pericolo?
Con Midnight Sun Stephenie Meyer ci fa tornare in quel mondo che ha incantato milioni di lettori e ci regala un epico romanzo sui piaceri e sulle devastanti conseguenze dell’amore immortale. 

Inizialmente ero molto amareggiata e delusa, le pagine scorrevano accompagnate da una sorta di sensazione di Deja vu ma senza troppo entusiasmo.

Ho atteso 10 anni per l’uscita di questo libro e, nonostante fossi consapevole che avrebbe ripercorso Twilight dal punto di vista di Edward, io coltivavo l’idea che ci sarebbe stata una evoluzione.

Molti sono i motivi per il quale questo libro non mi ha dato quel brio che desideravo, ma quello fondamentale è: ho 35 anni ed è arrivato troppo tardi per me.

In 10 anni un lettore ha il tempo di leggere molto, affinando il proprio gusto. Non dico che sia troppo adulta per leggere di amori adolescenziali o giù di lì, a tal punto da non apprezzarli, ma nella fattispecie di questa saga, che ha segnato la mia “vita da lettore”, non era probabilmente più il momento per me, per noi 🙂

Edward rappresentava e rappresenta l’uomo maturo, che avrebbe dovuto abbracciare una fascia d’età più ampia e la mia aspettativa era focalizzata sulla sua vita precedente, da umano, di cui però c’è ben poco.

Chiaro, era aspettative soltanto mie ma ci sono rimasta male lo stesso.

NON ci sono però solo sensazioni negative.

Sicuramente questo romanzo ha chiarito le motivazioni che hanno spinto Edward ad innamorarsi di Bella (non che dovessero essercene, sia chiaro, infatti Pascal dice “l’amore ha delle ragioni che la ragione non conosce”), ma in Twilight era tutto troppo focalizzato sull’odore di Bella, come se fosse l’unico perno intorno al quale ruotasse la relazione.

Edward ne era incuriosito ed affascinato anzitutto perché non riusciva a leggerle la mente e questo per lui rappresentava una sfida.

Quanti di voi possono negare di essersi innamorati di una persona perché incuriositi o perché ci si incaponisce su certi aspetti enigmatici dell’altro?

In virtù di questo lui cerca di vincere l’attrazione per il suo sangue.

Non potendo giocar facile con la lettura della mente, ha dovuto affidarsi agli altri sensi, all’osservazione del più piccolo particolare, ad esempio, ed ecco che di lei inizia a piacergli tutto, anche la sua goffaggine.

Ciò che secondo me ha vinto su tutto è stata l’onestà di Bella, la sua semplicità, ma soprattutto il suo altruismo: ha sempre anteposto la felicità degli altri alla sua, e in questo un po’ si assomigliano.

Questo è stato Edward a chiarirlo e mi è piaciuto molto.

Purtroppo… solo questo ha salvato un po’ la situazione.

Stephenie Meyer, dunque, potrebbe accontentarmi scrivendo uno Spin-off sulla vita da umano di Edward e i suoi primi anni da Ripper.

Cosa ne pensate? Qualcuno ha vissuto il mio stesso piccolo “dramma”?

Scatenatevi!!!

Intanto, buone lettureeeeeeeee

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply erotik izle 18 Novembre 2020 at 0:11

    Perfectly written content, Really enjoyed looking through. Raeann Andre Frederich

  • Reply film 21 Novembre 2020 at 22:33

    Thanks to my father who shared with me about this weblog, this blog is in fact amazing. Dawn Earvin Grace

  • Leave a Reply

    Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com