Recensioni

Anna Karenina

16 marzo 2013


Titolo Originale: ANNA KARENINA

Regia: Joe Wright

Interpreti: Keira Knightley, Michelle Dockery, Kelly MacDonald, Jude Law, Matthew MacFadyen, Emily Watson, Olivia Williams, Holliday Grainger, Ruth Wilson, Alicia Vikander, Domhnall Gleeson, Alexandra Roach, Bill Skarsgård

Durata: h 2.11

Nazionalità
Gran Bretagna 2012

Genere: drammatico

VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliori costumi (Jacqueline Durran)

 

 Trama:

Siamo nel 1874. Energica e bella Keira
Knightley è Anna Karenina, l’aristocratica russa che  ha quello che tutti i
suoi contemporanei aspirerebbero ad avere; è la moglie di Karenin, un
ufficiale governativo di alto rango al quale ha dato un figlio, e la sua
posizione sociale e reputazione a San Pietroburgo non potrebbe essere
più alta. Anna si reca a Mosca dopo aver ricevuto una lettera da suo
fratello, un dongiovanni di nome Oblonsky, che le chiede di raggiungerlo
per aiutarlo a salvare il suo matrimonio con Dolly. In viaggio, Anna
conosce la Contessa Vronsky e, alla stazione, suo figlio, l’affascinante
ufficiale di cavalleria Vronsky. Quando Anna viene presentata a
Vronsky, scoppia immediatamente una scintilla di reciproca attrazione
che non può essere ignorata e che inevitabilmente rovinerà la sua vita.
Vite sconvolte e cuori colmi d’amore
Dal celebre romanzo di Tolstoj, il regista Joe Wright è riuscito a portare sullo schermo una maestosità scenografica disarmante!…
Il regista ha escogitato un metodo cinematografico capace di incantare letteralmente lo spettatore creando all’interno del film scenografie teatrali che, mouvendosi di sipario in sipario , raccontano le trame e le vicende ottocentesche.
La bellezza degli abiti delle donne aristocratiche, le colonne sonore che accompagnano lo stato d’animo dei personaggi, rendono il film un vero e proprio vortice di emozioni e sensazioni che rimandano all’amore passionale, estremo, capace di rovinare una vita invidiabile, stimabile, decantatrice di valori morali..
Il modo di recitare della protagonista fa si che lo spettatore possa godere e percepire ogni singolo stato d’animo provato dalla donna straziata e marchiata nell’animo per aver trasgredito a regole d’onore (di donna) ma allo stesso tempo appagata dall’amore di quest’uomo-amante.
Il film regala momenti di tensione, coinvolgimento, battiti accelerati e occhi fissi allo schermo che incanta durante tutte le vicende inscenate dai personaggi.
Consiglio a tutti coloro che amano sentirsi trasportati da una pellicola di guardare questo film e di godere della scenografia, delle interpretazioni, dei costumi, delle atmosfere rigide e romantiche…
Buona visioneeeeeeeeee!!!

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply Rick Grimes 16 marzo 2013 at 14:57

    Io voglio vedere il film, ma il fatto di non aver letto il libro mi blocca. Di certo la mole del libro non aiuta a risolvere questa indecisione. Consigli?

  • Reply Giuliana 16 marzo 2013 at 16:17

    Il film ne è stata una buona sintesi, anche sul contesto sociale. Certi libri vanno letti a mente libera, in estate magari quando non ci sono cose che ci occupano molto la mente. Tuttavia è meno ostico di quanto si creda 😉

  • Reply Giuliana Popolizio 16 marzo 2013 at 16:43

    Neanch'io ho letto il libro ma il trailer del film mi aveva incuriosita sin da subito ed ora, dopo averlo visto,la mia voglia di leggere il libro è aumentata…
    mi aiuterebbe a scandagliare meglio dettagli che sicuramente il film ha tralasciato…
    Solitamente il libro rivela molti più aspetti rispetto al film..
    Comunque guardalo, ne vale la pena davvero!!!

  • Leave a Reply

    Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com