Recensioni

“Vango” di Timothèe de Fombelle

10 febbraio 2011

Ciao a tutti amici!!!

Non ci sentiamo da un po’, come va?

La mia vita è un continuo “Fuggi fuggi” ma per il libri c’è sempre tempo!!!

Oggi voglio parlarvi di Vango.

Chi è Vango?

In realtà non lo sa neanche lui. C’è un manto oscuro che ricopre il suo passato, non sa chi sono i suoi genitori, le sue origini, vive solo nel presente con la sua Mademoiselle.

Una cosa è certa: Vango ne ha passate tante, tantissime e verso la fine del libro iniziano ad aprirsi degli spiragli di luce ma che ancora non ci fanno raggiungere la fonte luminosa della conoscenza di sè.

Vango è un 19enne, di bell’aspetto evidentemente, visto che molte ragazze sono rapite dal suo fascino.

Sta per essere ordinato sacerdote nella cattedrale di Notre Dame, quando irrompe la polizia che vuole catturarlo, perchè?

Vango non lo sa… ma in seguito scopriamo che è stato accusato di aver ucciso il suo mentore.

Si intrecciano le storie di vari personaggi.

Rimandi storici sono degli ingredienti succulenti per gli amanti del genere.

Elementi fantastici e un po’ al di sopra della realtà completanno l’opera.

Ho inteso, per certi aspetti, la presenza dello Zeppelin (il dirigibile realmente esistito) come una sorta di metafora. Come un mondo sospeso e distaccato dal reale. Come la possibilità di vivere delle esperienze singolari senza avere relazioni con la realtà sulla terra ferma e non sentire così il peso della responsabilità.

E lo stesso Vango che per la maggior parte del tempo si sposta arrampicandosi su ogni edificio, mi fa pensare ad un ragazzo dalle radici sottili e incerte, non ancora ben piantato a terra, dal futuro sbiadito.

La trama è intrecciatissima, scritta bene e in modo equilibrato tenendo conto del pubblico destinatario. (ricordo, dai 12 in sù). Lessico ricco e attraente.

Sono molto soddisfatta di questa lettura perchè pensavo proprio ad una lettura da consigliare ai più piccoli, che non avesse il solito argomento urban fantasy e desse loro la possibilità di ampliare il proprio bagaglio culturale.

Questo è uno dei libri che vedo davvero indicato per un pubblico più giovane ma che non dispiace neanche a chi ha la mia età 🙂

Il libro sicuramente ha un seguito, perchè la storia non si conclude. Ci sono ancora molte micro storie aperte e ancora molto da scoprire.

Augurandomi di avere l’opportunità di leggere il seguito e ringraziando la San Paolo per avermi concesso la possibilità di conoscere Vango, vi consiglio di acquistarlo (in libreria fra qualche giorno) e di farvi trascinare da questa interessante storia!!!

Buona lettura amici!!!

Scheda:

titolo: Vango

editore: San Paolo

pagine:419

costo://

Uscita: 15 febbraio 2011

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com