Recensioni

“Uomini che odiano le donne” Stieg Larsson

31 marzo 2010


Hello people,


ho letto da poco questo romanzo poliziesco che fa parte della trilogia “Millennium” dell’autore scomparso nel 2004 Stieg Larsson.
Innanzitutto devo ammettere che certe descrizioni troppo dettagliate e prolungate mi annoiano.Sono consapevole della lora importanza sia per la conoscenza di personaggi e ambientazioni che per l’acquisizione di nuovi termini che arricchiscono il nostro lessico…ma è più forte di me,non le reggo.Questo libro ha iniziato il nostro rapporto nel modo peggiore,perchè subito è partito con la descrizione di personaggi,luoghi e situazioni.Insomma,ero a pagina 300 e la storia ancora non smuoveva la mia curiosità.
Dopo però la situazione ha preso piede velocemente e si è rivelato molto interessante e inaspettato.
A far da padrone ci sono 2 storie: una serve da sfondo e apre e chiuse il libro,l’altra è quella poliziesca-investigativa nella quale Mikael si imbatte e meticolosamente riesce a spiegare. 
 Vi accenno giusto qualcosa perchè non mi va di ricadere in spoiler e rovinarvi la lettura.
Dunque…la prima vicenda riguarda Mikael Blomkvist giornalista e co-proprietario del giornale “Millennium” che sta per affrontare un processo che lo vede responsabile di diffamazione nei confronti di un pezzo grosso dell’industria.Egli aveva pubblicato una storia che si è rivelata falsa..insomma Mikael è stato fregato dalla sua fonte e ora deve pagarne le conseguenze.C’è anche un focus su Lisabeth che è una ragazza 25enne con dei problemi mentali,anche se in realtà è solo una ragazza disadattata con capacità interessanti su tutto ciò che riguarda la tecnologia.
Mikael viene in seguito assunto da un “vecchio bacucco”: Henrik Vanger per risolvere il mistero della scomparsa della sua giovane nipote Harriet.(Il fatto del processo e l’assunzione sono coollegati sottilmente).
Ecco qui per me diventa interessante perchè Mikael deve scavare nel passato di questa singolare famiglia (i Vanger) in cui ogni componente sembra avere i propri scheletri nell’armadio..

Voto 8 (scala 1-10). Per adesso non intendo affrontare gli altri 2 tomi della trilogia.Ogni libro è autoconclusivo anche se sono collegati sottilmente tra loro.Buona lettura.

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply Lisa 3 maggio 2010 at 16:14

    La penso proprio come te..
    In un periodo di "stasi" cercavo un libro che mi appassionasse ed era così in voga questa trilogia da avermi convinta a scegliere questo librone (anche perchè adoro i libri lunghi!)
    A parte che i polizieschi non sono il mio genere, proprio come te non mi sono sentita coinvolta al 100% con questo libro fino alle prime 300 pagine. Poi la storia si è fatta più interessante e sono riuscita ad apprezzarla 🙂
    Proprio come te però non mi è sfiorata nemmeno l'idea di leggere gli altri due tomi 😛

    ps. ho letto in un tuo commento in un altro blog che hai adorato La signora delle camelie.. Anche io l'ho amato!!!

  • Leave a Reply

    Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com