Recensioni

Recensione: “Cercasi la mia ragazza disperatamente”

24 luglio 2012

euro 13,00
pagine 127
Senso inverso edizioni

Buona sera amici!!!

Stasera, tempo ideale per stare al calduccio, sul divano mentre fuori piove…
un po’ di tregua dal caldo torrido che ha tutta l’aria di quelle serate invernali da tisana e buon libro.

Il libro che vi presento è il seguito de “La mia ragazza quasi perfetta” che non ho letto ma posso assicurarvi che possono prescindere l’uno dall’altro.

Su anobii ho dato 3 stelline, non perchè sia un libro discreto ma perchè il genere è particolare.
Ironia intelligente, definita così dall’autore stesso. Battute basate su doppi sensi, giochi di parole e divagamenti apparenti ma che lasciano spazio ad un po’ di leggera riflessione.

Trama:
Tizio Tratanti (già il nome vi fa capire il tipo di genere linguistico) è un ragazzo che ha commesso il tragico errore di lasciare la sua fidanzata Miasmine per il suo piccolo problemino fisico. (una forma di flatulenza)
Ora lui è pentito e deve trovarla assolutamente per rimediare al suo sciocco errore. Sì, perchè Miasmine intanto pare aver preso il volo per chissà quale luogo.

Tizio ne passerà tante, ne inventerà tante e verrete letteralmente sbattuti di qua e di là come lo è lui nella sua folle ricerca. Nulla è convenzionale. Tutto sfiora il fantastico e l’immaginifico. Contornato da un linguaggio strampalato, confusionario ma divertente.

Consigliato per una lettura spensierata, leggera e spassosa.
Sentire le vicende di questo…Tizio è qualcosa di insolito e carino.

A volte tutto sembra scivolare nel delirio, di parole, di eventi.
Ma è particolare proprio per questo.

Inutile narrare singoli eventi perchè va letto tutto e nulla può essere anticipato.

Consigliato. Sono solo 127 pagine, perchè no?

Buone lettureeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com