Recensioni

Parliamo di Breaking Dawn?

21 novembre 2011



Buona uggiosa giornata Amici!
Oggi qui c’è un velo di grigiore nel cielo ma l’importante è essere sereni nel cuore!

Ho pensato di parlare con voi, quasi a caldo, del 4′ capitolo cinematografico della saga di Twilight.
L’ho visto ieri pomeriggio e sicuramente come di consueto lo rivedrò per cogliere meglio i particolari.

Per adesso eccovi la mia personale opinione sicuramente poco tecnica, da inesperta quale sono, ma sicuramente veritiera.

Partiamo dalle note dolenti così dopo ci addolciamo con gli aspetti positivi.

  • Ho trovato i dialoghi nella prima parte molto lenti e abbastanza scarni… il ritmo dunque non era incalzante. Forse dovevano aggiungerci qualcosina in più.
  • Il dialogo tra i lupi: tutta quella accozzaglia di voci sulla spiaggia e i toni mi sono sembrati un po’ troppo fiabeschi e surreali. Certo, di per sé è fantasioso parlare di Vampiri che si sposano e Lupi che parlano ma l’effetto riprodotto dalle voci dei nostri amici a quattro zampe stonava un po’.
  • Avrei preferito un approfondimento sulla scoperta della gravidanza... o meglio, avrei preferito che la donna delle pulizie creasse un maggior alone di cupezza e mistero. Se non sbaglio le viene lasciato più campo nel libro anche solo con sguardi intimidatori e commenti a mezza voce.
  • Edward non mi ha convinta nelle reazioni. Quando doveva simulare dolore o paura per la situazione di Bella le parole dicevano qualcosa ma la mimica facciale non lo seguiva. Ma in questo è recidivo 🙂
  • La divisione del film in due parti forse potrebbe farci storcere il naso ma riflettendoci non possiamo che esserne contenti perché così la sceneggiatura non ne risentirà in tagli. Solo che, se il rumor è vero, il 3d per la seconda parte è del tutto futile e un po’ commerciale.
  • Flashforward: al momento dell’imprinting, Jacob ha la visione di Renésmee già grande! Io odio le anticipazioni!!!
Note positive:
  • Ottimi effetti speciali: sia nel progressivo deperimento di Bella che dimagrisce paurosamente e diventa una vera e propria maschera di dolore, sia al momento del parto con il vero e proprio sconquasso del corpo. Pensavo ci risparmiassero i dettagli un po’ crudi ma sono felicissima che ce li abbiamo lasciati, almeno così la storia non galleggia nel solito brodo tutto zucchero e miele! 
  • Davvero interessante il Cameo della scrittrice. Ho imparato a riconoscerli grazie ai film di Alfred Hitchcock. Per chi non lo sapesse il regista puntualmente nei suoi film compare per qualche secondo sullo schermo: che sia un passante o un commerciante in un negozio è divertente metterci lì aguzzando la vista per scovarlo. In Breaking Dawn, la Meyer compare per qualche secondo tra gli invitati al matrimonio. Per chi come me, ha amato la saga sentimentalmente parlando, sicuramente troverà il particolare davvero tenero: quale scrittrice non sognerebbe di presiedere al matrimonio delle sue creature?
  • Adorabili le scene in cui si sottolinea la vena ironica di alcuni personaggi: mi sto riferendo ai parenti dei personaggi che si cimentano in piccoli discorsi durante i festeggiamenti. Ognuno di loro ci strappa un sorriso perché noi spettatori diventiamo loro complici: alcune battute possiamo capirle solo noi che abbiamo letto la saga e conosciamo ogni aspetto caratteriale dei personaggi.
  • Infine, questo film è abbastanza fedele all’omonimo libro. Posso ritenermi abbastanza soddisfatta: c’è tutto! Ovviamente qualcosina dovevano pur tagliarla ma nulla che possiamo rimpiangere.
Bene, penso di aver detto tutto.
A prestissimooooo

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply Anonimo 21 novembre 2011 at 17:08

    Giuliana eccomi 😉 devo quotare tutto quello che hai detto nei punti positivi davvero il film ne ha tanti ma ci tengo a sottolineare l'interpretazione fantastica dell'attrice che interpreta Bella mentre Pattinson non mi è piaciuto come sempre molto per il resto fantastica poi la location da Rio fino alla casa sulla spiaggia… aspettiamo l'ultimo capitolo del film 😀
    Stefano delle Creature Della Notte

  • Reply kedi 22 novembre 2011 at 14:46

    Ti dirò… io sarei meno clemente di te. Ho letto tutti i libri, e sono stata trascinata a vedere anche tutti i film. Sinceramente è tra quelli che mi sono piaciuti meno. Hanno cambiato un sacco di cose e non sono stati approfonditi alcuni punti (che a mio avviso) erano se non importati, almeno degli di nota..
    Devo dire però che i punti a favore del film, li condivido tutti! 🙂

  • Reply Giuliana 22 novembre 2011 at 21:56

    Grazie Kedi per la tua opinione… forse sono troppo coinvolta per parlarne male 😛 tuttavia ho cercato di essere obiettiva 🙂
    A presto!

  • Reply kedi 23 novembre 2011 at 10:03

    🙂 ti capisco, io ho visto il film (sig) sabato sera e domenica volevo fare una recensione ma… no, non riesco ad essere obbiettiva! >.< è per questo che ho apprezzato quello che hai scritto 🙂

  • Reply Giuliana 23 novembre 2011 at 16:52

    🙂

  • Reply Anonimo 20 gennaio 2012 at 13:33

    io ho trovato il film perfetto in tutti i punti e devo dire che riguardo a come l'attore di edward ha interpretato i momenti di dolore ecc credo che sia stato fantastico visto che deve interpretare un vampiro che comunque in quei momenti non può perdere il controllo…sarebbe pericoloso!! per me è stato PERFETTO IN TUTTO

  • Reply Giuliana 21 gennaio 2012 at 17:04

    🙂 grazie per la tua opinione

  • Leave a Reply

    Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com