Recensioni

“Musica” di Yukio Mishima- Recensione

11 ottobre 2014
Feltrinelli
202 pagine
8,50 euro
brossura
Buona sabato lettori!!!
Ecco qui un altro romanzo che mi è stato suggerito caldamente dalla mia ristretta cerchia di lettori!
Un altro giapponese ma con uno stile (almeno in questo libro) che si discosta certamente da quello  lugubre ma dolce di Banana Yoshimoto o da quello drammatico e malinconico di Murakami.
Trama
 Reiko + una ragazza semplice ma affascinante che si presenta un giorno dal psicoanalista Shiomi Kazunori dicendo che non riesce più a sentire la musica. Di qui inizierà tutto un cammino introspettivo per chiarire le cause di questo disturbo. Tutto il romanzo dunque si fonda sull’analisi psicologica di Reiko.
Il problema è ben più profondo. Non sentire la musica è una metafora per dire che Reiko non riesce a raggiungere l’orgasmo. Ha dunque problemi legati al sesso e alla sua sessualità. Shiomi, da bravo medico andrà a fondo perché è sicuro che questo dipenda da fatti legati al passato di Reiko. 
Ma la ragazza è abbastanza restia a raccontare di sé ma anche patologicamente bugiarda.
Questo viaggio nella mente di Reiko mi è piaciuto molto anche se spesso mi mandava in bestia la sua incoerenza, elusività e poca trasparenza. A volte era necessaria una bussola o un filo di Arianna o non so… perché il rischio di perdersi ed essere fagocitate nel suo essere era molto alto.
Però il bandolo di questa matassa, una volta trovato, ha spiegato ogni suo comportamento e questo conferma la tesi che i rapporti stretti, familiari, incidono molto sulla nostra formazione e sull’aspetto comportamentale.
E’ tutto in relazione: anche il più piccolo dettaglio che di primo acchito ci sembra trascurabile in realtà può mettere radici profondo e ben impiantate!
E’ Shiomi, lo psicologo, a raccontarci la storia in quanto con noi lettori trasgredisce la regola della privacy mettendoci al corrente delle sue sedute.
Quindi abbiamo sia l’aspetto della conoscenza di Reiko in tutte le sue sfumature ma arricchito anche dal punto di vista del nostro medico.
Lettura interessante, arricchente dal punto di vista nozionistico (lo psicologo ci spiega ogni cosa) e che punta al protagonismo dei sentimenti umani che siano positivi o negativi.
Consigliatissima!!!!
Buona serata e buone lettureeeeeeeeee

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com