Recensioni

“Miele” di Ian McEwan – Recensione

2 aprile 2013

368 pagine
euro 20,00
Einaudi

Ciao a tutti amici!
Eccomi finalmente con una recensione!
Oggi un libro diverso dal mio solito bagaglio fantasy.

Trama:
Serena Frome è figlia di un vescovo anglicano. Da sempre ha una spiccata dote per la lettura veloce e divora libri su libri. Purtroppo deve studiare matematica secondo le direttive di suo padre. Ma sarà proprio la passione per la lettura a iniziare la sua carriera all’interno dell’agenzia dell’intelligence brittanica MI5. Il suo sarà un compito scomodo. Fatale sarà l’incontro con Tom Haley, promettente scrittore. Quanto a lungo Serena saprà gestire e mantenere il segreto sul suo vero lavoro?

Quello che colpisce di questo libro è anzitutto la qualità della narrazione. Ian McEwan ha uno stile disarmante: scorrevole, semplice ma curato e soprattutto permette di visualizzare tutto come la pellicola di un film.

La storia è complessa, ma allo stesso tempo chiara. Serena Frome è un personaggio singolare, incasinato ma anche vicino a noi con i suoi dubbi, le sue gaffe, il suo modo strano di affrontare situazioni incomprensibili anche per lei.

Ogni personaggio è fortemente caratterizzato.
Davvero squisito l’incastro di “storia nella storia” con il riferimento agli scritti di Haley, conosciamo dunque anche parti delle sue storie.

Uno dei libri più particolari e diversi che abbia mai letto.
Non smetterò mai di ringraziare chi me lo ha donato!

Curiosi?
Buone lettureeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com