Recensioni

“Lasciami entrare” John Ajvide Lindqvist

5 gennaio 2011

Buongiorno a tutti.
Oggi ho deciso di postare la recensione di questo libro perchè da oggi nelle librerie potremo trovare una 3′ opera di questo autore,intitolato “il porto degli spiriti”.
Questo autore ha anche pubblicato un altro romanzo intitolato “L’estate dei morti viventi” che mi ripropongo di leggere a breve.
Dai titoli potete ben capire che si tratta del genere gotico,noir,horror insomma.
Ma non è tutto.
Almeno in “Lasciami entrare” ci sono altre tematiche,interessanti e moderne,quali per esempio: il bullismo,l’adolescenza,l’autostima…che sono un po’ tutti consequenziali,collegati e si concentrano soprattutto in uno dei personaggi principali:Oscar.
Oscar è un ragazzetto sovrappeso che subisce ogni giorno le angherie dei suoi compagni di classe (dunque un classico)che ha poca stima di sè e accumulando questo stress,lo riversa in strani comportamenti:come per esempio collezionare ritagli di giornale che parlano di delitti.
Un giorno,accanto a casa sua,si trasferiscono due personaggi:un uomo e una ragazzina,un po’ sospetti.
Così Oscar fa la conoscenza di Eli,una ragazzina alquanto singolare che esce solo di notte…
(cominciate a capire qualcosa?)
Ed è qui,nel parco giochi difronte l’abitazione di Oscar, che fiorisce la tenere amicizia tra i due.Ma io non la definirei semplice amicizia,ma un singolare intreccio di sentimenti che non sono facilmente etichettabili nè con la parola amore,nè con amicizia.E’ un po’ una miscela dei due.
I due vivranno delle situazioni cariche di pathos,da leggere con attenzione e che ti lasciano riflettere.
Eli ha un segreto che Oscar pian piano scoprirà e voi(almeno a me è successo) ne rimmarrete affascinati ma anche un po’ spaventati perchè è un libro che per certi aspetti mette i brividi.
Ecco è un libro dalle varie sfumature,non uno dei soliti libri o storielle già sentite,forse questo è dovuto sia alla bravura dello scrittore sia al fatto che non sia uno di quei scrittori che sfornano libri a non finire,i quali si assomigliano un po’ gli uni agli altri.
Dunque che dirvi?Buona lettura.

Un abbraccio

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply ... daisy... 11 marzo 2011 at 13:27

    Mi hai convinta! Cercherò l'edizione inglese se c'é o tedesca per leggere in un'altra lingua! 🙂

  • Reply ... daisy... 11 marzo 2011 at 13:35

    Trovato, ordinato e messo su anobii! Grazie!http://www.anobii.com/curly0675/books

  • Reply Giuliana 11 marzo 2011 at 14:45

    Bravissima!!!Non te ne pentirai!!!

  • Reply Segnalazione: Musica dalla spiaggia del paradiso di John Ajvige Lindqvist – BooksPassion 13 gennaio 2016 at 18:04

    […]                           Recensione- clicca qui 2. L’estate dei morti viventi              Recensione […]

  • Leave a Reply

    Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com